Le news dal Web

Certificati SSL
07.02.2018

Certificati SSL

Aggiungi sicurezza e affidabilità al tuo sito web.

Dal 1 gennaio 2017 sono entrate in vigore le nuove norme di Google su posizionamento e sicurezza, che riguardano il protocollo HTTPS.
Il grande G ha deciso, infatti, di premiare i siti che presentano HTTPS nei ranking, penalizzando così i meno sicuri HTTP. Il premio in cosa consiste? Semplice: un migliore posizionamento sui motori di ricerca.

I siti muniti di un certificato SSL (Secure Sockets Layer) sono in possesso di una specie di "passaporto digitale" che consente ai dati di essere trasmessi su reti sicure, proteggere le transazioni finanziarie e carte di credito, iscrizioni, accesso web alla posta, informazioni sensibili e intranet.
Ma non è finita qui! Un certificato SSL garantisce l’autenticità dei dati stessi che, nella procedura dello scambio, non possono essere alterati. Vengono così resi impossibili eventuali tentativi di phishing (Truffa informatica effettuata inviando un\'e-mail con il logo contraffatto di un istituto di credito o di una società di commercio elettronico, in cui si invita il destinatario a fornire dati riservati (numero di carta di credito, password di accesso al servizio di home banking, ecc.), motivando tale richiesta con ragioni di ordine tecnico - Wikipedia - ).  

Ma come si può sapere se il sito in cui state inserendo i dati è provvisto o o sprovvisto di certificato SSL? Basta semplicemente guardare l’url del sito stesso.
Ad esempio:

  • https://www.facebook.com/ —->sicuro
  • http://www.facebook.com/ —-> non sicuro 

Come già anticipato, i premi per i siti che scelgono di garantire una maggiore sicurezza sono: una migliore visibilità su Google e la sigla “SICURO” vicino al url; la “punizione” per quei siti che continuano ad utilizzare HTTP è la dicitura “NON SICURO” la quale apparirà sulla barra di ricerca.

Ancora più nel mirino sono gli e-commerce, i quali dovranno acquistare un certificato SSL se desiderano ottenere maggiore credibilità e non vedere diminuito il traffico sul proprio sito. 
Perché questo? perché proprio all’interno di un e-commerce, si inseriscono dati sensibili che possono essere hackerati (come reagireste se la banca vi chiamasse avvertendovi che la vostra carta è stata clonata proprio on line?). Quindi, nel caso degli e-commerce accanto alla dicitura HTTPS, deve essere presente un lucchetto: garanzia di sicurezza e credibilità del sito.

Per poter ottenere il protocollo, non vi resta che acquistare il vostro certificato SSL.
Contattateci per aggiornare subito il vostro sito con il protocollo HTTPS e non incorrere in penalizzazioni.

Certificati SSL
Nessun allegato presente
Nessun multimedia presente
Nessun form presente
 
loading...
spacer
spacer